5 consigli per fotografare le persone - Tecnica Fotografica

5 consigli per fotografare le persone

Capita a tutti ! Fotografi, non fotografi, dilettanti e anche alle nonne ! Capita che ci sia bisogno di fotografare le persone per hobby o per un ingaggio lavorativo.

Ti sei mai chiesto perché nel tuo ritratto il soggetto non è così fotogenico? Magari ha un brutto sorriso, magari ha la faccia tutta tirata o semplicemente non è in una posa naturale, è normale ! Io stesso ho costatato sulla mia pelle che fare ritratti o fotografare le persone non sia proprio semplice e man mano che ci provavo mi rendevo sempre più conto che non era il soggetto ma ero io che sbagliavo approccio, così con questo articolo vado a elencarti 5 semplici trucchetti per sposare fotografo macchina e soggetto.

Prima di iniziare però devi essere porti delle domande di base:


Articolo di: Marco Fadelli Sid seguilo su: Facebook | Instagram | 500px


Prima di continuare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, delle guide per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

L’ABITUDINE È IL SEGRETO PER FOTOGRAFARE LE PERSONE

Fotografare le persone
Hai un sacco di impostazioni e cose a cui pensare e un pò come prendere la patente e sei alle prime armi , frizione acceleratore freno , inizialmente è un casino per tutti !

Ma poi piano piano ti ABITUI e tutto diventa semplice !

Ecco cosi devi fare con la fotografia: iso, diaframma, tempi , pose ecc… quindi è fondamentale che tu prenda la consapevolezza e le capacità nell’impostare tutto automaticamente, comporre la foto e gestire la luce . Ed ovviamente la post che è necessario farla bene.

Bisogna essere consapevoli che durante una sessione si devono applicare i 5 consigli elencati qui sotto ma nel frattempo devi settare la macchina comporre una foto piacevole da vedere.

Sono tante cose. Pensi di farcela? Se la risposta è no! Allora devi fare pratica come ho scritto qua sopra crea un abitudine.

Se la risposta è sì e pensi anche di saper post produrre una foto un minimo allora continua l’articolo qui di seguito .

5 CONSIGLI PER METTERE A PROPRIO AGIO LA PERSONA

Fotografare le persone

#1 PSICOLOGIA

Quando vuoi fotografare le persone che sia un ritratto una foto di gruppo o un evento devi tenere ben presente che il fattore psicologico gioca un ruolo fondamentale nella riuscita della foto , quindi più che scattare una semplice foto è meglio prendersi del tempo e lavorare sull’aspetto psicologico.

Cosa intendo per psicologico ?

Semplicemente mettere la persona da fotografare in una condizione “piacevole” per lei/lui/loro

Dovete semplicemente farli stare bene, in quel momento ci dovete essere solo tu ed il soggetto .

#2 LA LEGGEREZZA

È fondamentale non far pesare al soggetto il fatto che si debba fotografarlo.

Io personalmente non scatto mai subito; appoggio la macchina e inizio un discorso con lui/lei (lo metto a suo agio) chiedo cose, mi interesso ai suoi problemi, ci scherzo su, gli racconto qualcosa io e piano piano per gradi inizio a scattare qualche foto senza essere troppo pressante, anche non direttamente a lui/lei finché per gradi imparo a conoscere quel che basta per poterlo/a fotografare.

Ad esempio: Cerco sempre di infilarci qualche battuta o scherzare, se riesco a farlo/a ridere avrò sorrisi naturali.

3# LA NATURALEZZA DELLA POSA

Purtroppo o per fortuna non siamo tutti modelli e modelle che sanno come mettersi e sanno che espressioni fare.

Sicuramente ti capiterà di dover dire al tuo soggetto o al tuo gruppo di mettersi in un certo modo per la buona riuscita della composizione della foto, chi fotograferai si sposterà come vorrai. Hai notato che ho detto che “si sposterà” e non “si metterà” come usato nella frase iniziale?

Dove sta la differenza?

Prova a immaginare di dover dire al tuo soggetto di mettersi seduto su una panchina con una gamba a “cavalcioni”, si sposterà come tu hai comandato ma nella sua testa penserà “ma vado bene così?”

Invece dicendogli: mettiti naturalmente seduto su quella panchina con una gamba a cavalcioni, la storia cambia completamente perché la persona non si sente “sotto esame”, ma farà normalmente quello che avrebbe fatto quando esce con un’amica o un’amico a fare una passeggiata nel parco.

In ogni caso ci sono anche tanti altri trucchetti:

Uno dei più famosi è dire di fare una cosa e poi farne un altra, esempio :

“conto fino a 5 e poi scatto la foto ! Preparati” Tu conti fino a 3 e poi scatti!

Fotografare le persone

#4 TRE PUNTI DI INTERESSE

Come quarto punto ma assolutamente non da meno ci sono i cosiddetti 3 punti di interesse:

  1. chi posa,
  2. la macchina fotografica,
  3. il fotografo,

Molte persone si sentono a disagio quando le fotografi, anche se ti conoscono bene, quindi è fondamentale mantenere un livello giusto di pressione (fotografare ma non troppo, scherzare ma non troppo)

Cosa voglio dire ?

Mentre fotografi è fondamentale continuare una conversazione in modo che per il soggetto le foto passino quasi in secondo piano anche se tu fotografo o in questo caso “burattinaio” sai benissimo che fai tutto ciò solo per delle pose naturali .

Hai fatto un buon lavoro di aggregazione con il soggetto quando è lo stesso che ti suggerisce delle foto, c’è intesa e quindi c’è la foto, sempre se hai settato bene la macchina e se hai imparato a “costruire” una foto nel caso tu non lo sappia fare segui le altre guide .

Note di margine: secondo me è sempre bene essere modesti. Quando hai fatto uno scatto — ipotizziamo un ritratto — e ti pare di aver fatto un ottima foto, dovresti ricordare che si può sempre fare meglio, che si può sempre migliorare qualcosa. Mozzare l’entusiasmo può sembrare una brutta cosa ma prova a riflettere un attimo: questo non è autolesionismo ma solo un esercizio per essere un po’ più modesti ma soprattutto ci porta a migliorare sempre di più le nostre fotografie e capacità. Siamo 7 miliardi o più e nel mondo c’è sempre qualcuno che può o fa una fotografia migliore della tua ! il tuo obbiettivo dovrebbe essere quell’uomo!

5# SUGGERIMENTI FINALI

Ricordati di mettere sempre gli occhi a fuoco (o quanto meno l’occhio della persona fotografata più vicino all’obiettivo) e di tenere il diaframma abbastanza chiuso per avere il viso a fuoco.

Un ultimo errore spesso commesso è di dare la colpa all’attrezzatura per la poca riuscita del ritratto.

Poniti delle domande:

  • devi sapere cos’hai
  • sapere cosa ti serve
  • sapere di cosa puoi fare a meno

Per fare ritratti solitamente si usa un 50 un 85 o un 105 mm ma anche 200 perché no, anche se io preferisco un 50 o un 85 perché mi permette di conversare con il mio soggetto ad essere più intimo.

Se non hai una di queste lenti non significa che tu non possa fare ritratti: non farti frenare e non dare la colpa all’attrezzatura. Io personalmente penso che sia meglio prima conoscere bene ciò che si fa e poi acquistare ciò che l’esperienza ti fa capire che ti serve davvero.

CONCLUSIONI

Se hai letto tutto l’articolo forse sei davvero determinato a migliorarti ed è già un buon punto per spingersi ancora più avanti, sempre più avanti! Il segreto è spingere!

Fare delle foto a qualcuno con delle pose naturali non è semplice, è un pò come innamorarsi per un lasso di tempo, devi raggiungere quella spensieratezza che fa quasi dimenticare l’obiettivo a chi fotografi, devi renderla un’esperienza piacevole, magari da voler rifare, perché non a tutti piace essere fotografati ma a tutti piacciono le foto e a tutti piace sentirsi belli e belle!

Siamo giunti alla fine del post. Aspetto i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…! In più, se l’articolo ti è piaciuto, ti chiedo semplicemente di condividere questo articolo sul tuo social network preferito!

Alessio

Blogger, Autore, Fotografo ed Imprenditore Online, Questo è il mio progetto più importante. Guarda le mie foto su 500px o SmugMug.

Ti potrebbe anche interessare...