Arriva l’autunno! scopri come fotografarlo alla grande. Tecnica Fotografica

Arriva l’autunno! scopri come fotografarlo alla grande

Per gli amanti della fotografia, finalmente, sta arrivando l’autunno: la stagione di maggior fascino (fotograficamente parlando).

Grazie alle varietà di colori che ci regala, alla nebbia e alla pioggia che prendono il sopravvento sui paesaggi e donano all’ambiente un’atmosfera magica ideale per essere fotografata.

L’autunno, grazie alle sue temperature spesso miti, permette di restare un maggior numero di ore in giro per cercare il giusto paesaggio da fotografare, cosa non possibile d’inverno per il troppo freddo e, d’estate, per l’eccesso di calore.

Di seguito troverai una serie di consigli per fare degli scatti eccezionali.

Prima di continuare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

composizione fotografica

IMMAGINI AUTUNNO UN MIX DI COLORI

Di solito si associano a questa stagione colori non sempre vivaci, invece, l’autunno è una delle stagioni che offre, alla fotografia, una maggiore varietà di colori dovuti alle foglie dai vari toni del giallo e del rosso dai toni accesi e luminosi.

Le foglie possono fungere da sfondo per altri soggetti ma, sempre più spesso, sono esse stesse i soggetti delle foto.

Se scegli la foglia come soggetto delle tue foto puoi focalizzarti sulle foglie presenti su di un albero: foglie che cadono dagli alberi, mentre cadono dagli alberi oppure che, in modo naturale, vanno a coprire un altro elemento.

Tieni presente che esistono vari tipi di foglie e la loro tinta potrebbe cambiare da un giorno all’altro.

Per questa ragione puoi scegliere di fotografare diversi tipi di foglie e farlo partendo dall’albero fino a quando saranno decomposte.

FOTOGRAFIA A INTERVALLO DI TEMPO

Più comunemente chiamata Time-Lapse è una tecnica con la quale potrai creare un video partendo dai singoli scatti ripetuti di un medesimo soggetto.

Praticamente verranno montate centinaia di foto sequenziali di un unico soggetto.

Un esempio pratico può essere una mela. Fotografala nei diversi periodi della giornata per un tempo abbastanza lungo, otterrai un video incredibilmente affascinante.

Autunno

IL MOSSO CREATIVO

Il mosso è un difetto fotografico dovuto dall’instabilità della fotocamera o da un movimento improvviso del soggetto durante lo scatto ottenendo un’immagine in parte sfocata.

Questo difetto diventa creativo prendendo, appunto, il nome “mosso creativo”, nel momento in cui viene appositamente ricreato per dare allo scatto questo particolare effetto.

Il mosso creativo viene maggiormente usato dai professionisti del settore per creare effetti particolari.

Anche i dilettanti possono praticarlo. Il miglior modo per praticare il mosso creativo è fare più scatti in cui un’unica parte della foto è in movimento e tutto il resto è fermo.

Ad esempio prendi come soggetto un cane che passeggia in un parco nella stagione autunnale. Scatta mentre lui cammina e tutto il resto è immobile, i variegati colori autunnali faranno da sfondo.

Verranno fuori delle foto molto accattivanti.

IL CONTROLUCE

Autunno

Photo by Matt Lewis

E’ una particolare situazione in cui la fonte di luce principale è posizionata, in modo naturale o di proposito, dietro al soggetto da fotografare.

L’illuminazione in controluce, se ben sfruttata, permetterà (soprattutto in presenza di sfondo scuro) di rendere i colori più luminosi soprattutto per quanto riguarda eventuali soggetti traslucidi.

Questa tecnica viene usata per ottenere effetti particolari sia per quanto riguarda le foto di paesaggi che per soggetti prescelti e rende le immagini di gran lunga più calde.

La luce naturale in autunno non è così forte da poter rovinare l’immagine ma, anzi, contribuirà a rendere l’atmosfera più incantata.

Inoltre, il controluce, donerà in generale un effetto estetico all’immagine senza eguali.

IL CORRETTO BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Erroneamente si tende ad impostare, il bilanciamento del bianco, su automatico ottenendo delle immagini che non soddisfano affatto.

Impostando il bilanciamento del bianco in automatico la fotocamera tenderà ad annullare completamente le caratteristiche tipiche dei tramonti, ovvero quella colorazione molto “arancione e calda”.

Una soluzione interessante è quella di impostare invece il bilanciamento del bianco in manuale, ovvero impostando la modalità NUVOLOSO oppure OMBRA.

L’ESPOSIMETRO

Di base consiglio di impostare sempre l’esposimetro in modalità “Matrix” in modo che la fotocamera possa determinare una qualità della luce in modo ottimale su tutto il contesto della scena inquadrata.

Quando si fotografa il tramonto però forse vale la pena di testare un’altra modalità: la spot.

Questa modalità ti darà modo di poter ottenere la corretta esposizione solo sul punto preciso che hai deciso di fotografare, lasciando che tutto il resto si presenti com’è… più scuro e contrastato se meno luminoso del punto “spot” o più chiaro e sovraesposto per tutto il resto.

Nella fotografia autunnale la modalità spot potrebbe essere il tuo vero asso nella manica per ottenere qualcosa di veramente diverso ed originale.

CONTRASTO CROMATICO

Autunno

Photo by Jeremy Thomas

Il contrasto cromatico è lo strumento adatto per ottenere sorprendenti immagini d’impatto e l’autunno è il momento ideale per sfruttare a pieno questa tecnica.

Cos’è il contrasto cromatico? Consiste nel prendere due elementi con dei colori in forte contrasto con loro e fotografarli nel medesimo contesto.

Un’esempio pratico: prendi una foglia dal colore arancio acceso tipica dell’autunno e mettila su un prato verde brillante (in autunno se ne trovano ancora di molto belli) oppure su un altro tipo di pavimentazione dal colore sgargiante e scatta la foto.

Il risultato sarà un naturale che nessuno riesce ad evitare di notare.

FOTOGRAFARE HALLOWEEN

Autunno

Photo by Julia Raasch

Una delle festività autunnali è Halloween che, anche se è una ricorrenza puramente americana, sta prendendo molto piede anche da noi.

Per un fotografo, dilettante o professionista che sia, è un’occasione da non farsi sfuggire per fare delle belle foto.

Immagina le zucche illuminate, i bambini travestiti che fanno dolcetto o scherzetto in giro e tutte le ambientazioni stregate, sono ottimi soggetti da immortalare.

ANCHE GLI ALBERI PIANGONO

Gli alberi a cui, ormai, sono cadute tutte le foglie sembra che siano tristi e piangenti.

Per i fotografi che amano ottenere immagini tristi e malinconiche questi sono i migliori soggetti da fotografare, magari aggiungendoci l’effetto bianco e nero, in modo tale da donare un senso più triste alla foto.

TEMPORALI, FULMINI E PIOGGIA

Autunno

Photo by Antti Pääkkönen

Potrebbero sembrare in apparenza nemici della fotografia, invece sono soggetti che ben si prestano all’arte fotografica.

Occorrerà solo stare attenti e adottare qualche misura di sicurezza.

Inizia a trovare un posto con veduta ampia, che sia sicuro e che disti almeno un chilometro dal temporale.

Queste accortezze permetteranno di stare al sicuro ma anche di fare scatti più spettacolari riprendendo il fulmine in tutto il suo splendore.

Un’altra buona regola è di usare un treppiede che assicura stabilità alla macchina fotografica.

Il fulmine è un soggetto che si fa attendere e arriva all’improvviso. Oltre al treppiede sarà utile anche un telecomando per gestire in autonomia gli scatti.

Un altro consiglio utilissimo è di impostare la messa a fuoco manuale su infinito (o scattare in iperfocale) per evitare di perdere tempo inutilmente ad analizzare foto sfocate e/o con la fotocamera che non scatta perché non riesce a determinare il punto di messa a fuoco corretto.

La pioggia è un’altra ottima musa ispiratrice: modifica le cose e fa muovere le persone in modo strano e sopratutto una goccia di pioggia su una foglia è veramente affascinante.

Anche la nebbia ha il suo perché. Fotograficamente, la nebbia, è molto affascinante perché è capace di diffondere la luce in un modo particolare che altrimenti non si potrebbe vedere, per non parlare poi dell’aspetto stregato che darà alla foto.

LA CITTA’

Chi l’ha detto che autunno è sinonimo di bosco? Anche in città arriva questa stagione!

Prova ad esplorare la città in autunno e scoprirai numerosi elementi che non avresti mai pensato potessero essere un buon soggetto per le tue foto.

LE NUVOLE

Autunno

Photo by Nathan Anderson

Spesso si pensa che in presenza di nuvole le immagini non risultino belle. Cosa molto sbagliata!

Le nuvole che coprono la luce solare aiutano a rendere i colori più saturi e diffondono la luce quel poco che basta per far emergere particolari e colori dalle zone che prima magari erano solo coperte da un’ombra dura.

IL GELO

Non è tipico dell’autunno ma in alcune giornate potrebbe presentarsi.

Il vantaggio fotografico di questa situazione climatica sta nel fatto che puoi ritrovarti una mattina con un prato completamente gelato nonostante l’erba sia ancora verde, un fiore sia ancora in vita o un albero abbia tutte le sue foglie non ancora ingiallite al suo posto.

In altre parole puoi ritrovarti diffrante a una specie di paradosso. Il gelo che copre piante ancora in vita.

La stessa situazione si verifica anche in primavera.

MUOVITI PER FOTOGRAFARE MEGLIO

Non esiste una posizione giusta da avere per fare un’ottima fotografia.

Devi abbassarti, stenderti e assumere le posizioni più strane per poter scattare una foto bella ad un soggetto.

PAESAGGI AUTUNNALI

Autunno

Photo by Rhendi Rukmana

Il momento ideale e più propenso per scattare foto di paesaggi, in ogni stagione, è la mattina (intesa come le prime ore dell’alba) o al tramonto del sole.

Si potranno fotografare splendide albe autunnali che solo in questa stagione si potranno ammirare.

Come hai capito anche tu dai consigli che ti ho datol’autunno è una stagione, in termini fotografici, meravigliosa e che ti dona una variegata lista di soggetti fotografabili. Devi solo avere immaginazione, passione, creatività e inventiva.

Con qualche attenzione e qualche precauzione puoi ottenere delle fotografie straordinarie.

Occhio alle temperature; è vero che non è inverno ma non ci sono più quelle calde temperature estive… quindi non uscire in maniche corte e tanto meno con la tuta da neve perché, quando esce il sole, potresti ritrovarti senza tanti problemi a 20–22° di temperatura!

Sei pronto per uscire in questa stagione per fotografare le meraviglie che questa ti offre?

Alessio

Blogger, Autore, Fotografo ed Imprenditore Online, Questo è il mio progetto più importante. Guarda le mie foto su 500px o SmugMug.

Ti potrebbe anche interessare...