Foto bianco e nero. I soggetti ideali da fotografare

es6l-apda0.jpg

Tutti abbiamo fatto almeno una volta foto in bianco e nero. È una scelta di stile che va oltre ai semplici gusti personali perché questo tipo di fotografia è in grado di trasformare completamente l’espressività di un immagine e messaggio che si vuole trasmettere. Non va tuttavia dato per scontato che per fare questa fotografia basti impostare la modalità “monocromatico” sulla propria fotocamera, infatti ci sono comunque soggetti che rendono bene ad altri che rendono meno bene.

Con questo articolo voglio darti alcuni consigli su quali sono, secondo me, i soggetti fotografici che rendono meglio per le foto di questo tipo.

FOTO RITRATTI IN BIANCO E NERO

bianco e nero

Nella fotografia il ritratto è indubbiamente uno dei soggetti ideali che devi tenere in considerazione.

La fotografia di ritratti viene esaltata con questa tecnica in quanto la mancanza del colore, e quindi la presenza di un’immagine che basa la sua forza sui contrasti luminosi, porta l’osservatore a concentrare la sua attenzione sul volto del modello fotografato.

Il modello non va assolutamente curato dal punto di vista estetico, ovvero non deve essere sottoposto ad un make-up per eliminare i difetti della pelle in quanto sono proprio questi, come le rughe ad esempio, che danno carattere e forza al ritratto stesso.

Un accorgimento molto utile che devi tenere in considerazione è quello di garantirti uno sfondo, alle spalle del modello, che sia particolarmente scuro in modo tale da rendere il contrasto ancora più efficace.

FOTO ARCHITETTURA

bianco e nero

La fotografia in bianco e nero si esalta con l’architettura.

Le forme architettoniche diversificate degli edifici e la differenza dei materiali utilizzati che reagiscono in modo diverso nella riflessione della luce e per questo motivo rendono le immagini in bianco e nero veramente interessanti.

Una strategia che può tornarti utile è quella di inquadrare gli edifici dal basso vs. l’alto (sempre che ci siano nel luogo in cui vai a fotografare).

In ogni caso ricorda di puntare alla ricerca delle forme perché nelle foto bianco e nero i soggetti troppo uniformi non rendono abbastanza bene.

Prima di iniziare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, delle guide per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

FOTOGRAFARE PAESAGGI IN BIANCO E NERO

bianco e nero

Nei paesaggi in un elemento che fa sicuramente la differenza è il cielo azzurro. Il colore AZZURRO del cielo, quando convertito in foto monocromatica con l’applicazione di un filtro rosso/arancio (o emulazione in post produzione di un filtro rosso/arancio), nella fotografia finale diventa molto scuro creando un forte contrasto con gli altri elementi del paesaggio stesso.

Essendo basata sulle sfumature e contrasti luminosi è essenziale che tu valuti la scelta del paesaggio proprio in base a queste caratteristiche.

Paesaggi con are luminose poco contrastate tra loro non sono soggetti ideali, pertanto evitali.

Vice versa i paesaggi urbani in genere sono quelli che traggono un vantaggio maggiore.

FOTOGRAFIA DI VIAGGI

bianco e nero

Il bianco e nero non è “un modo” per fare fotografia di viaggi fine a se stesso, ma di certo dovresti tenere in considerazione di fare — durante un viaggio — una serie di foto esclusivamente in questo modo.

Devi quindi considerare l’uso di questa tecnica durante un viaggio come elemento per creare un progetto specifico che inglobi vari elementi (natura morta, ritratti, architettura ecc…).

NATURA MORTA BIANCO E NERO

Cos’è la natura morta? Non sono altro che foto ad elementi naturali (come dei frutti ad esempio) non più attaccati alla pianta madre.

La natura morta è molto usata nella fotografia in quanto è facile gestirne la composizione ed illuminazione.

Con la natura morta è essenziale gestire la foto basandosi:

  • sulla forma dei soggetti
  • sulla loro illuminazione

Un layout molto interessante se vuoi ottenere ottime foto di natura morta è quello di:

  • utilizzare uno sfondo più scuro rispetto ai soggetti fotografati (come per il ritratto);
  • posizionare i soggetti in modo tale che abbiamo la fonte luminosa che li colpisce lateralmente (puoi sfruttare facilmente la luminosità che entra da una finestra ad esempio).
  • Utilizza soggetti con forme particolari o trame interessanti.

FOTO PARTICOLARI IN BIANCO E NERO

bianco e nero

Fotografia astratta e architettura viaggiano sicuramente assieme, infatti gli elementi architettonici danno molti spunti per catturare delle fotografie astratte.

Specie all’interno degli edifici è facile trovare dei contesti per della fotografia astratta e questo per lo stesso motivo che si trovo nella fotografia di architettura:

  • materiali utilizzati;
  • colori degli elementi (che reagiscono in modo diverso quando convertiti in foto bianco e nero)
  • direzione della luce (grazie alle finestre)

LETTURE CONSIGLIATE FOTO BIANCO E NERO

Ansel Adams

Io ho trovato una lettura tra tutte molto interessante e che si chiama Ansel Adams’ 400 Photographs.

Ansel Adams è sicuramente un autore che devi conoscere e dal quale puoi prendere tantissimi spunti sul tipo di soggetti da fotografare!

Ti consiglio nel modo più assoluto di acquistare subito questa sua raccolta fotografica, ovvero 400 tra le sue migliori foto mai realizzate.

Siamo giunti alla fine del post. Aspetto i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…! In più, se l’articolo ti è piaciuto, ti chiedo semplicemente di condividere questo articolo sul tuo social network preferito!

// Active Campaign