L'autofocus e l'apertura del diaframma

william-bayreuther-586504-unsplash.jpg

Oggi, mentre perdevo un po' di tempo a valutare una nuova fotocamera mirrorless da prendere (Sony A7 III), sono incappato in un una discussione dove una persona chiedeva pareri riguardo alla scarsa efficenza autofocus della sua fotocamera con l'uso di un dato obiettivo.

Nella fattispecie la persona faceva vedere, attraverso l'uso di un video, come reagiva l'autofocus della sua fotocamera utilizzando il diaframma più aperto e poi quello più chiuso.

Secondo questa persona l'autofocus manifestava meno indecisioni con il diaframma più chiuso.

Beh... in quello stesso istante mi è scattata la voglia di "qualcosa di buono", ovvero fare un PodCast di pochi minuti spiegando come stanno le cose riguardo le performance dell'autofocus.

È vero... L'autofocus viene influenzato dal diaframma dell'obiettivo e ha performance migliori se è più aperto.

Ma non viene influenzato dall'impostazione del diaframma che usi in fase di scatto.

MA COME FUNZIONA?

L'autofocus di ogni fotocamera funziona sempre usando il diaframma all'apertura massima possibile in modo da poter "vedere meglio" la scena dal punto di vista del contrato e luminosità.

Anche se tu imposti un diaframma molto chiuso, tipo F/22 su un obiettivo come ad esempio il 70-200 f/2,8, la fotocamera andrà ad utilizzare comunque il diaframma f/2,8 per effettuare la messa a fuoco.

E CON GLI OBIETTIVI CHE NON HANNO L'APERTURA COSTANTE?

Se disponi di un obiettivo come ad esempio un 70-300 f/3,5 - 5,6 di fatto la fotocamera dipone di un diaframma differente in base alla focale usata.

  • A 70mm la fotocamera potrà usare il diaframma aperto fino a f/3,5 per mettere a fuoco.
  • A 300mm la fotocamera potrà usare il diaframma aperto fino a f/5,6 per determinare la messa a fuoco.

Tra le due opzioni quella migliore è la prima, mettere a fuoco con il diaframma f/3,5, per questo motivo potrebbe succedere che la tua fotocamera non sembri "performante" durante una fotografia dinamica (pensa ad esempio alla fotografia sportiva).

QUINDI?

Poco da fare. Se vuoi sfruttare al meglio le prestazioni Autofocus della tua fotocamera devi per forza usare un obiettivo luminoso.

Questo potrebbe essere anche il motivo per il quale magari scopri che la tua fotocamera ha delle prestazioni "peggiori" (o "migliori") rispetto a quelle che riscontra un tuo amico o collega con la stessa fotocamera.

Se i miei podcast ti piacciono ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

// Active Campaign