Mini treppiede Manfrotto Pixi. Il mio punto di vista

Era da un po’ che mi girava per la testa l’idea di provare uno dei tanti treppiedi di piccole dimensioni che vanno tanto di moda oggi. Ho sempre pensato che si trattassero di prodotti totalmente inutili, o quanto meno utili solo a chi fa uso di fotocamere compatte, ma ho dovuto ricredermi.

Dichiarazione etica: il materiale recensito è stato acquistato direttamene da Tecnica Fotografica. Non ci è stato chiesto di scrivere nulla sul prodotto, né ci è stato fornito compenso di alcun tipo. All’interno dell'articolo ci sono collegamenti di affiliazione. Se acquisti qualcosa dopo aver cliccato sul link, riceveremo una piccola commissione. Non preoccuparti: i prezzi rimangono gli stessi per te ma sostieni il progetto! Grazie!.

Ecco la mia esperienza con un mini treppiede della Manfrotto, il modello PIXI

https://www.youtube.com/embed/QslqD241sDc?rel=0

Prima di iniziare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

DEISGN E PRIME IMPRESSIONI

manfrotto pixi

Foto by Manfrotto® Il mini treppiede Manfrotto Pixi è dal punto di vista estetico molto bello, come in fondo sono caratterizzati tutti gli ultimi prodotti realizzati dalla casa Manfrotto.

Prendendolo in mano da subito un’ottima sensazione qualitativa e di robustezza. Io ho preso quello in colorazione nero opaco in quanto lo trovo molto più discreto, ma ci sono altre configurazioni disponibili.

Anche da aperto mantiene una sua caratteristica e linea originale e moderna rispetto anche a quanto viene offerto dalla concorrenza.

QUALITÀ COSTRUTTIVA E MATERIALI

manfrotto pixi

Foto by Manfrotto® Per un mini treppiede dal costo di circa 25 Euro è normale aspettarsi l’utilizzo della plastica per i suoi componenti, e così infatti si presenta il mini treppiede Manfrotto PIXI. Tuttavia chi conosce gli ultimi prodotti Manfrotto, sa che da un po’ di tempo fanno uso di una plastica molto resistente che in alcuni casi è facilmente confondibile con la legha di metallo o alluminio.

Nel caso del Manfortto Pixi, come avevo già potuto constatare nella recensione del Manfrotto BeFree, grazie anche alle ridotte dimensioni del prodotto, la scelta è stata ancora una volta azzeccata: il prodotto risulta leggero, estremamente robusto e piacevole al tatto.

L’uso della plastica, come già detto in altre occasioni, non deve essere vista come un aspetto negativo; non è una novità infatti che molti treppiedi che fanno uso di elementi in leghe di metallo — specie nei giunti — si sono dimostrati nel tempo meno efficaci e resistenti, specie dovendo affrontare sbalzi termici notevoli.

Ci sono tuttavia degli elementi in metallo, e si parla ovviamente della testa a sfera che ingloba anche la vite per il collegamento alla base della fotocamera.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Questi mini treppiedi di solito non garantiscono grande versatilità in fatto di movimento ed apertura delle sezioni e il mini treppiede Manfrotto PIXI non è da meno.

Le gambe hanno solo due pozioni — aperte o chiuse — ma la testa è dotata di una sfera che permette di posizionare e regolare l’inclinazione della fotocamera.

Per gestire i movimenti della testa a sfera non è stato fatto uso di levette o sistemi a vite per bloccarla/sbloccarla come si trova in tanti altri prodotti della concorrenza, bensì hanno pensato di adottare un metodo molto più pratico: la testa a sfera è perennemente bloccata e si può sbloccare solo premendo il tasto che presenta il logo Manfrotto.

manfrotto pixi

Foto by Manfrotto® Il tasto, che funziona con un sistema a molla, sblocca la testa permettendoti di posizionare l’inclinazione della fotocamera fin tanto che continui a tener premuto tale tasto. Una volta che smetti di premere sul tasto la sfera rimane perfettamente e stabilmente bloccata nella sua posizione.

LA PORTATA ED I DATI TECNICI

manfrotto pixi

Foto by www.ephotozine.com

Questa è sicuramente la parte più controversa.

I dati tecnici Manfrotto riportano che il mini treppiede Manfrotto PIXI può sostenere un peso massimo di 1 KG e di conseguenza il target di riferimento per l’uso di questo mini treppiede sono le piccole fotocamere compatte, le mirrorless e forse qualche reflex entrylevel.

Nella realtà questo treppiede, nonostante io lo usi con una Mirrorless quindi il problema non mi toccava, funziona e regge molto bene anche fotocamere reflex di peso notevole. Sto parlando di feedback relativi all’uso del pixi con reflex Canon 5D MkIII + relativi obiettivi serie L.

manfrotto pixi

Foto by Manfrotto®

Attenzione… non illuderti di poter usare una reflex con Obiettivo 70–200mm f/2.8, ma se non altro puoi avere la consapevolezza che le sue capacità sono ben oltre quelle dichiarate.

CONCLUSIONI

manfrotto pixi

Foto di www.manfrottoimaginemore.com

Definire delle conclusioni è difficile, sono consapevole che tanto deriva dalle proprie necessità ed aspettative, pertanto mi voglio limitare a definire quelli che secondo me sono i suoi pregi e difetti del mini treppiede Manfrotto PIXI basandomi sull’obiettivo e scopo di un prodotto del genere:

Aspetti positivi:

  • dimensioni contenute. Portabilità estrema;
  • capacità di carico elevata;
  • materiali all’altezza;
  • estetica moderna;

Da migliorare:

  1. i gommini alla base dei piedi. Sembra, ma non ne ho avuto ancora la conferma, che col tempo si stacchino. Nulla di complesso da sistemare… un po’ di colla e siamo a posto, ma questo è un feedback.
  2. un utente di Facebook (grazie Giuseppe) mi viene fatto presente che un limite potrebbe essere il fatto che non si può usare la fotocamera per foto in verticale e non posso che concordare su questa osservazione.

Forse Manfrotto si è accorta da sola di questa seconda limitazione e per questo motivo ha sviluppato una versione evoluta del Pixi: Manfrotto Pixi EVO:

Manfrotto Pixi Evo

Vale la pena acquistare il mini treppiede Manfrotto PIXI?

Certamente. è un articolo che consiglierei a qualsiasi fotografo di portarsi dietro in ogni occasione, come una sorta di coltellino svizzero.

Allora come ti sembra questo articolo? Ti piace? Perché non lo condividi con i tuoi amici o sul tuo social network preferito? Aiuterai sia il blog a crescere e potresti suggerire qualcosa di interessante a chi ti sta attorno!

DOVE ACQUISTARLO

manfrotto pixi

Foto di www.manfrottoimaginemore.com

Questo treppiede si trova facilmente in qualsiasi negozio di fotografia o centro commerciale di elettronica. Uno dei migliori prezzi tuttavia è su Amazon. Clicca qui per vedere il prezzo attuale.

Siamo giunti alla fine del post. Aspetto i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…! In più, se l’articolo ti è piaciuto, ti chiedo semplicemente di condividere questo articolo sul tuo social network preferito!

// Active Campaign