SONY ZV-E10. La Vlog Cam che non mi aspettavo

SONY ZV-E10

Sono sincero. Quando Sony aveva annunciato questo prodotto io sono stato molto scettico e critico.

Ho usato per parecchio tempo la Sony A6400 quando ho iniziato questo canale e ritenevo la Sony ZV-E10 un prodotto simile “rimpacchettato” e “rivenduto” sotto altro nome:

Ma dopo aver deciso di provarla ho dovuto ricredermi, a tal punto che sto seriamente valutando di tenermela.

E ora ti spiego perché sono giunto a questa conclusione.

COSA DEVE FARE UNA VLOG CAM?

Ingenuamente possiamo pensare che per fare Vlog sia sufficiente avere un device che permetta di registrare audio e video. Quindi potrebbe andare bene uno smartphone, una GoPro o una qualunque mirrorless.

Ma chi fa Vlog sa bene che anche in questo ambito ci possono essere delle funzionalità che ti rendono le cose più facili o caratteristiche che ti possono complicare la vita.

Sicuramente fa comodo:

Ma solitamente tutte queste funzionalità non si riescono a trovare in una mirrorless “normale”, magari pensata per il fotografo o Videomaker promiscuo.

Ed è qui che la Sony ZV-E10 fa la differenza rispetto ad altre soluzioni disponibili.

DOVE VINCE LA ZV-E10

Usando questa Sony ZV-10 mi sono presto reso conto di alcune caratteristiche che mi hanno fatto dire “wow… questo è comodo”.

La prima cosa che mi ha strappato un sorriso è quel pulsanti per attivare una priorità autofocus che riesce a riconoscere quando gli piazzi davanti un oggetto. Questa funzionalità è strepitosa perché funziona tremendamente bene.

Gli piazzi davanti un oggetto o qualcosa di cui stai parlando e questa subito lo riconosce e mette a fuoco. Appena lo togli dall’inquadratura la cam mette a fuoco rapidamente il volto della persona che sta parlando davanti la cam.

Sembra una funzionalità da poco, ma funziona tremendamente bene e migliore di quello che fa un autofocus normale.

La seconda funzionalità che mi è piaciuta sono tutti i vari sistemi che ti fanno capire quando stai riprendendo oppure no. anche in questo caso sembra una sciocchezza, ma chiunque fa vlog prima o dopo farà un monologo rendendosi conto alla fine di non aver premuto “rec”. Quindi qualsiasi cosa che dice “hei, guarda che stai registrando” è molto comoda.

La terza funzionalità che adoro, anche se non ne faccio un gran uso, è la possibilità di usare la ZV-E10 come WebCam semplicemente collegandola via USB al computer.

Ma aspetta… non è come quello he succede con tutte le altre cam in commercio dove, per usare come Webcam, devi usare il loro software, sperare che sia compatibile ecc… Tanto per dirti, il software Sony per webcam che potresti usare con la Sony A7C, A7III ecc… non è ancora compatibile con i nuovi Apple M1 in commercio da un anno ormai.

La Sony ZV-E10 è diversa però. Dipone di un sistema acquisizione video interno che in pratica mette a disposizione il segnale già pronto per essere usato da qualsiasi computer. Tanto che viene “vista” esattamente come una normalissima webcam e puoi usarla con qualsiasi software tu desideri.

Ci sono poi una miriade di altre funzionalità di cui potrei parlare come:

I DIFETTI

Ovviamente non è priva di difetti. Sento in modo concreto la mancanza di una stabilizzazione non dico valida… ma decente almeno.

Si tratta di una cam priva di stabilizzazione meccanica, probabilmente per scelta strategica di inserirla in una futura “Mark II”, ma non dispone nemmeno di una stabilizzazione digitale degna di questo nome.

E poi l’autonomia… per usarla senza porsi tanti problemi è fondamentale dotarsi di qualche batteria… almeno 4 o 5 direi.

Una cosa che non mi è piaciuta è stata l’impossibilità di personalizzare certi pulsanti e leve, tipo quelle dello zoom digitale che rimane “inutilizzabile” fintanto che non usi delle 2-3 ottiche compatibili con questo sistema Sony (una di queste è quella del kit in dotazione).

QUINDI?

Ok, lo ammetto. Questa Vlog Cam mi ha colpito. Ho preso un abbaglio quando è stata presentata non cogliendone gli aspetti positivi intrinsechi in questa soluzione di Sony.

Sony con la ZV-E10 ha creato “il” prodotto per il vlogger. Non trovo mezzi termini per definire questa cam. Ha tutto quello che serve per il vlogger e lo fa bene.

Certo, si tratta di una APS-C su un mondo dove tutti cercano la FullFrame magari con soluzioni compatte come la Sony A7C, ma qui stiamo parlando di un prodotto completo ad un prezzo aggressivo.

Allo stesso tempo non è un prodotto “comodo” per fare fotografia essendo praticamente priva di ghiere e mirino ottico.

Ma non ti viene negata la possibilità di usarla anche come fotocamera, specie per catturare quei contenuti che servono proprio al vlogger, come le copertine o qualche contenuto da contorno.

Che dire Sony… chapeau. Questo è un gran bel prodotto e sto seriamente pensando di tenermela.

Exit mobile version