GoPro Hero 6 Strepitosa e deludente - Tecnica Fotografica

GoPro Hero 6 Strepitosa e deludente

L’articolo di oggi è un po’ diverso dai soliti. Chi mi sta attorno sa bene quanto ami testare e provare di tutto e in questo caso ti parlo della GoPro Hero 6.

GO PRO HERO RECENSIONE?

Ad essere sinceri gli articoli sul blog dedicati alle recensioni sono veramente una minima parte rispetto al numero di strumenti, fotocamere e sopratutto apparati di cui faccio uso ogni anno.

È una cosa strana effettivamente, forse dovrei impegnarmi un po’ di più nel mettere nero su bianco le cose che provo e testo e voglio provare proprio da oggi parlandoti della GoPro Hero 6.

Dichiarazione etica: il materiale recensito è stato acquistato direttamene da Tecnica Fotografica. Non ci è stato chiesto di scrivere nulla sul prodotto, né ci è stato fornito compenso di alcun tipo. All’interno dell’articolo ci sono collegamenti di affiliazione. Se acquisti qualcosa dopo aver cliccato sul link, riceveremo una piccola commissione. Non preoccuparti: i prezzi rimangono gli stessi per te.

ASCOLTA IL PODCAST SULLA GO PRO HERO

Questo articolo può essere anche ascoltato come PodCast!

Il nome GoPro è ovviamente sinonimo di “Action Cam”, è la prima cosa che ti viene in mente nonostante ci siano tantissime altre case produttrici di Action Cam che producono buoni prodotti.

È un po’ come paragonarla alla “Apple”. Tanti produttori realizzano tablet ma quando si pensa al “tablet” ci viene quasi sempre in mente il prodotto di punta della Apple: l’iPAD.

Lo stesso vale per la GoPro con la Action Cam “Hero” ora alla versione 6.

GoPro

Ed è di questo che voglio parlare oggi in questo articolo: della GoPro Hero 6, action cam che è entrata a far parte (per un pò e poi ti dico il perché) delle mie attrezzature aggiungendosi alla Hero 4 Black, Hero 5 Session ed Hero 5 Black che ho avuto negli anni scorsi.

Prima di continuare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

COSA CENTRA UNA GO PRO HERO CON LA FOTOGRAFIA

GoPro

Photo by Jakob Owens

Prima di dare un significato al titolo di questo articolo la domanda che forse ti sei fatto è:

Cosa centra una GoPro con la fotografia?

La domanda è tutt’altro che scontata. Anzi… è perfettamente legittima.

Una Action Cam ha senso in ambito fotografico? Beh, se devo essere sincero pure io non ne ho mai trovato il nesso, però questo aveva un senso fino alla Hero 3 oppure Hero 4.

Con la GoPro Hero 5, e sopratutto la 6, le cose sono cambiate un pochino.

Le GoPro 5 e 6 (non ricordo la 4) integrano infatti delle caratteristiche interessanti ed utili per l’ambito fotografico:

  • possibilità di scattare foto in formato RAW;
  • possibilità di gestire ISO e TEMPO di scatto;
  • possibilità di gestire il tipo di esposizione;
  • possibilità di gestire le compensazioni di esposizione;
  • possibilità di gestire la temperatura colore;

Quello che manca è la possibilità di gestire l’apertura del diaframma, probabilmente per il fatto che non ha il sistema meccanico per la gestione di questo aspetto, ma se ci pensi bene sono caratteristiche che spesso mancano anche alle nelle fotocamera compatte!

Vogliamo poi parlare dei timelapse che puoi fare?

Ad ogni modo non sono tanto le funzioni in se che la rendono interessante “anche” in ambito fotografico.

È piuttosto tutto il pacchetto che la rende interessante.

La GoPro Hero è veramente una cam che ti sta nel pugno di una mano, estremamente compatta, con un angolo di campo elevatissimo che torna buona quindi per fare le classiche foto “d’effetto” ed è poi resistente agli urti ed impermeabile fino a 10 metri.

GO PRO FOTO

Si è vero. La GoPro Hero ha un sensore microscopico ovviamente.

In fondo per poter realizzare un oggetto così piccolo bisogna per forza ricercare dei compromessi.

Ed infatti la GoPro Hero 4 non era poi così interessante per usi fotografico.

Si ok… va bene per fare le foto agli amici durante le vacanze, poi con l’introduzione del comando vocale nella Hero 5 le cose sono diventate ancora più divertenti.

Ma se si metteva alla prova con la sfida più ostica per tutte le fotocamere? Le foto notturne?

Ovviamente la storia finiva qui. Usarla in ambito “notturno” o di scarsa luce non aveva proprio senso.

Ma il primo vero salto di qualità si è visto con la Hero 5 Black (non nella “session” che è stata limitata via firmware sotto questo aspetto).

La GoPro Hero 5 effettivamente ti da modo di ottenere delle interessanti foto notturne. Intendo fare lunghe esposizioni.

L’abbinamento di un angolo di campo molto ampio (che da quindi anche una grande profondità di campo) con un’apertura di diaframma maggiore rispetto ai modelli precedenti, ti permette di ottenere delle immagini veramente interessanti.

Certo… non adatte magari a farci stampe fineart, ma guardando gli esempi che trovi nel mio articolo sul blog penso che tu possa concordare che può ritagliarsi uno spazio anche tra i fotografi.

Specie se si decide di sviluppare qualche progetto particolare. Poi sono comode perché non servono pesanti ed ingombranti treppiedi per fare foto notturne.

Ti basta un mini-treppiede magnetico della Joby per poterla attaccare praticamente ovunque per ottenere foto veramente particolari. Se poi fatte con una luna esposizione si apre un mondo.

Prima di continuare ti chiedo un piccolo favore. A te non costa nulla, mentre a me serve per migliorare la visibilità di questo post: Condividi e metti “mi piace” a questo articolo!

L’ULTERIORE MIGLIORAMENTO CON LA GO PRO HERO 6?

GoPro

Foto fatta da me durante una passeggiata. Notare la resistenza ai riflessi!

È qui che è avvenuta la vera cosa interessante. Con la GoPro Hero 6 la qualità migliorata ancora di più.

E non lo dico per “sentito dire”. Ho ascoltato recensioni online dove dicono che “per chi ha la Hero 5 non conviene fare il cambio” e io non sono assolutamente d’accordo. Almeno dal punto di vista fotografico.

Ho infatti avuto la fortuna di avere contemporaneamente la Hero 5 e la Hero 6 e ho fatto le foto ai medesimi contesti (passeggiate notturne col cane) con entrambe le Cam.

Ed i risultati sono stati disarmanti secondo me.

La GoPro Hero 6 ha una qualità sia ottica che di immagine generata dal sensore che è una spanna avanti rispetto alla Hero 5.

Nelle foto notturne (e lo vedi anche tu negli esempi che ti riporto nel mio articolo) c’è un salto qualitativo veramente enorme.

È noto e constato il miglioramento della gamma dinamica che permette di ottenere immagini e video di qualità più elevata ma secondo me hanno lavorato anche sulla lente perché è molto più resistente ai controluce.

Con la Hero 5 comunque bisognava stare attenti a non avere degli elementi troppo luminosi (lampioni ad esempio) che finivano per rovinare la foto.

Con la Hero 6 invece si possono fare riprese e foto senza tanti scrupoli anche se ci sono tanti elementi luminosi e forti contrasti. Resisterà molto bene.

DOVE STA IL PROBLEMA ALLORA?

Il problema, almeno… per quello che ho constatato e vissuto io, sta purtroppo in altri aspetti. Aspetti che riguardano un controllo qualità scarso o una particolare sfortuna da parte mia.

Aspetti che mi hanno portato ad avere ben 2 GoPro Hero 6 che ho, purtroppo, dovuto restituire entrambe ad Amazon che ha provveduto a rimborsarmi di tutto.

Per questo motivo prima ti ho detto che la fotocamera non fa più parte del mio correndo.

Ripeto… magari sono stato sfortunato, ma mi è sembrato di rivivere i tempi passati quando per l’acquisto di un obiettivo Sigma dovevi già mettere in conto di fare dei possibili recessi.

Prendevi due obiettivi Sigma identici e ti potevi trovare uno con una qualità ottica “professionale” e l’altro che magari si rompeva in mano.

LA MIA VICENDA CON LA GOPRO HERO 6 E AMAZON

La mia vicenda è questa.

Ho acquistato una GoPro Hero 6 su Amazon, come al solito il mio negozio online di fiducia, che puntualmente me l’ha consegnata dopo 2 giorni.

Esteticamente identica, più costosa e con meno accessori in dotazione, ma che non mi sono mancati quando ho potuto constatare la qualità di cui ti parlavo sopra.

Bellissima! Era di fatto diventata la mia “fotocamera portatile”. Sempre nel taschino del giubbotto tanto che stavo pensando di avviare due progetti con questa cam:

  • il progetto #PH360 (che consiste nel fare 1 foto al giorno per 360 giorni) dal quale ricavare un progetto fotografico che volevo poi far vedere alla GoPro a distanza di un anno o a step intermedi (3 mesi, 6 mesi ecc…);
  • un progetto che non centra nulla col blog e la fotografia, ma piuttosto una cosa che riguarda il mondo dell’online. In quanto imprenditore online volevo fare una sorta di “diario” dove ogni giorno parlavo del mio lavoro per poi condividere i video con le persone che mi seguono sotto l’aspetto “imprenditoriale/tecnico”.

Fino a che… non ho fatto caso che lo schermo posteriore presentava un punto bianco molto fastidioso.

Controllo bene e si tratta di un pixel “bloccato”. L’ho notato quando mi sono messo a fare foto notturne al cielo e le stelle.

Quel punto bianco non si vede nelle foto e video diurne di tutti i gironi, ma di sera o in ambienti poco luminosi era veramente fastidioso quanto della polvere sul sensore.

Controllando meglio poi noto che ci sono più pixel bianchi ma meno visibili.

Volendo potevo tenerla così, non sarebbe stata la fine del mondo ed in fondo le immagini che generava non erano colpite da questo difetto. Era solo il pannello posteriore con questa caratteristica.

Ma poi ho pensato “che cavoli… i miei 509 Euro mica erano difettosi… Amazon permette il rimborso e ho pure un diritto di recesso, richiedo la sostituzione”.

Amazon sempre fenomenale appena faccio la richiesta di reso/sostituzione me ne spediscono subito una di nuova e nel frattempo io potevo continuare ad usare quella che avevo. L’importante era che la rimandassi in dietro entro 30 giorni.

Ad ogni modo… dopo un paio di gironi mi arriva il pacco con la “nuova” GoPro Hero 6.

Grande Amazon! Spacchetto tutto e cosa faccio secondo te? Controllo subito – che non mi faccia fregare come la prima volta che non ci ho fatto caso di giorno – che lo schermo sia privo di difetti.

RAGGELATO

GoPro

Eh si… quello che ho provato è stato proprio questo. Ho pensato “oddio qui siamo difronte ad un controllo qualità imbarazzante”

Non servono parole, le foto le vedi qui anche tu. Lo schermo della “nuova GoPro Hero 6” era anche peggio della precedente in mio possesso.

Non aveva pixel bloccati ma una disomogeneità della retroilluminazione che era inguardabile. E purtroppo colpiva anche le immagini di giorno.

Inutile dire che ho subito fatto la richiesta di reso ad Amazon anche di questa ed il giorno dopo sono partite entrambe per il “Centro Resi Amazon”.

GoPro

GoPro 5 a sinistra e le due GoPro 6 a destra… rese ad Amazon.

E io me ne sono tornato ad usare la mia GoPro Hero 5, qualitativamente inferiore, ma almeno priva di difetti.

CONCLUSIONI SULLA GO PRO HERO 6

La GoPro Hero 6 è indubbiamente un accessorio per il fotografo che ha il suo perché.

  • Non è “il massimo” come videocamera.
  • Non è nemmeno “il massimo” come fotocamera ovviamente.

Ma fa il suo lavoro in modo decisamente egregio e da degli sbocchi creativi enormi.

Certo, non si può pretendere di avere una qualità paragonabile ad una Reflex o una Mirrorless, pensare il contrario è una cosa da sciocchi e lo hai visto anche tu.

Tuttavia l’idea di affiancarla alla tua attrezzatura ha un senso e vale la pena acquistarla.

Sul prezzo possiamo aprire un dibattito enorme. Attualmente questa GoPro Hero 6 costa circa 430 Euro ed è un prezzo “alto” se paragonato a cosa puoi acquistare con questa cifra:

Tuttavia, come detto prima, non consiglio a nessuno di prendere la GoPro Hero 6 per “sostituire” una fotocamera ma piuttosto di prenderla se vuoi affiancare un apparato divertente e che ti darà tante soddisfazioni ad un corredo esistente.

Tanti online dicono che se si ha già una GoPro Hero 5 non ha senso cambiare. Io non sono d’accordo. La GoPro Hero 6 ha un livello qualitativo superiore e di tanto.

Per me è stato particolarmente “difficile” re-impacchettare tutto per restituire le fotocamere difettose ad Amazon. Pur avendo già la Hero 5.

>> CLICCA QUI PER VEDERE IL PREZZO ATTUALE SU AMAZON <<

Ho anche pensato per un attimo di tenermi quella con i pixel bloccati perché in fondo ci potevo anche “convivere” ma poi ho pensato che non è giusto.

Spero tanto che GoPro migliori il suo processo di controllo qualitativo perché attualmente, nonostante tante soluzioni alternative he costano anche meno, nessuna è in grado di generare una tale qualità d’immagine.

Aggiungo anche un piccola frecciatina a GoPro… ho provato più volte a mettermi in contatto con loro prima di fare questo articolo e podcast, sperando di poter fare una chiacchierata, anche visto il fatto che gestisco un blog seguito da una community di oltre 60k persone, ma non mi hanno mai dato nemmeno una risposta.

Ecco… anche questo non è un buon biglietto da visita.

Siamo giunti alla fine del post. Aspetto i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…! In più, se l’articolo ti è piaciuto, ti chiedo semplicemente di cliccare “mi piace” condividere questo articolo sul tuo social network preferito!

Alessio

Blogger, Autore, Fotografo ed Imprenditore Online, Questo è il mio progetto più importante. Guarda le mie foto su 500px o SmugMug.

Ti potrebbe anche interessare...