Le migliori mirrorless 2017. Prima edizione - Tecnica Fotografica

Le migliori mirrorless 2017. Prima edizione

Sarà che sta per arrivare l’estate e le tanto aspettate vacanze, ma in questo periodo mi arrivano un sacco di mail dove mi chiedete delle fotocamere da consigliare come regalo o come scelta definitiva per questo hobby.

I dubbi sono tanti, ma spesso molto simili pertanto ho voluto raccogliere in questa mail un paio di consigli utili.


Mirrorless o Reflex

Una volta era facile: la reflex rappresentava lo strumento definitivo, quello che ti garantiva la migliore qualità fotografica possibile (oltre che velocità di utilizzo), ma ora le cose sono cambiate.

Attualmente sono abbastanza convinto che le mirrorless non abbiano nulla da invidiare, in nessun senso, alle reflex. Dal punto di vista tecnico hanno prestazioni del tutto simili, come pure dal punto di vista delle ottiche. Ormai ce ne sono per tutti i gusti — dai grandangoli ai tele — anche se rimangono lo strumento ideale per la fotografia di reportage e street.

Secondo me l’unico motivo che rimane utile per la scelta delle reflex sono:

  • un minor prezzo di partenza per i modelli “base”;
  • una migliore ergonomia dello strumento (specie per chi ha le mani grandi);
  • un maggior numero di accessori disponibili (flash sopratutto);

Quale obiettivo acquistare per iniziare

Se devi ancora acquistare la fotocamera allora secondo me ti conviene sempre e comunque puntare al “kit” con l’obiettivo standard in dotazione, questo perché comunque con qualcosa devi pur cominciare e se lo acquisti “successivamente” ti costa molto di più.

Hai già la fotocamera con kit base e vuoi un altro obiettivo?

La tecnica che consiglio per individuare un obiettivo aggiuntivo da includere nel tuo corredo in sostituzione a quello standard è molto semplice:

  • fai foto con l’obiettivo in dotazione per qualche settimana oppure,
  • raccogli tutte le foto fatte nell’ultimo mese nel tuo computer;
  • filtrale per “lunghezza focale” in modo da capire quale focale usi di maggiormente per fotografare;

In base al risultato trovi qual’è la focale dell’obiettivo che devi tenere in considerazione per il futuro acquisto. Spesso si ottengono risultati che non ci si aspettava (ed eviti così di fare errati acquisti).

Obiettivo fisso o intercambiabile?

Qui si potrebbe parlare per ore perché non tutte le mirrorless hanno l’obiettivo intercambiabile.

Hanno senso? Certamente.

Io da un circa un mese ho fatto la pazza idea di vendere tutto per prendermi ed usare una sola fotocamera: una LeicaQ. Non stiamo qui a guardare il prezzo ma il concetto: un solo obiettivo fisso e non intercambiabile; sarebbe stato uguale prendere una Fuji X100, non cambia il senso.

Girare con una fotocamera con obiettivo fisso non intercambiabile ti fa pensare molto meno agli aspetti tecnici e ti permette di apprezzare molto di più tutto il resto potendo concentrarti sulla composizione e sul racconto di una storia.

Certo, non poter avere l’obiettivo intercambiabile porta con se anche dei limiti ma nella maggior parte dei casi (ovvero quella dei fotografi non professionisti) il limite è spesso solo “psicologico”.

Di seguito ti elenco una serie di fotocamere interessanti suddivise per prezzo e caratteristiche. Tutte queste fotocamere puoi trovarle in una lista dedicata che puoi trovare a questo link: http://amzn.to/2qJmCHU


Quali fotocamere mirrorless fino a 500 Euro?

Canon EOS M10. Sensore CMOS da 18 megapixel con 49 punti di messa a fuoco, può scattare immagini RAW e ha un range ISO che può essere esteso fino a 25600. Integra inoltre la connettività WiFi per interfacciarti con smartphone, tablet e PC. Ha un display orientabile e permette di collegare ottiche Canon di ogni tipo grazie all’adattatore opzionale.

Canon EOS M3. Sensore APS-C da 24 megapixel. Questa compatta mirrorless è in grado di coprire una vasta gamma ISO che va dai 100 ai 25600 e possiede un efficiente sistema auto-focus a 49 punti che, se abbinato ad ottiche EF-M o EF-S e EF (tramite adattatore dedicato), permette di collegare ottiche Canon di ogni tipo grazie all’adattatore opzionale. Ha uno dei migliori schermi inclinabili da 3 pollici, la possibilità di utilizzare un flash esterno. Non mancano modulo Wi-Fi e NFCper condivisione immagini e gestione remota della macchina. Il reparto video offre, purtroppo, la sola registrazione in Full HD a 30fps o HD a 60fps.

Quali fotocamere mirrorless fino a 1000 Euro?

Canon EOS M6. Evoluzione della M3 integra un sensore CMOS da 24,2 megapixel che produce risultati eccellenti anche in condizioni di scarsa luminosità o ad alto contrasto. E’ dotata di un sistema autofocus decisamente più performante catturando immagini fino a 9 fps. A parte queste migliorie rimane molto simile alla sorella più piccola.

Fujifilm X-E2s. Una mirrorless per esigenze da Street Photography. Integra un sensore CMOS X-Trans II APS-C con AF ibrido (a rilevamento di fase + contrasto d’immagine), motivo per cui messa a fuoco e scatti (con una raffica fino a 7fps) riescono ad essere decisamente rapidi. Dispone di un otturatore elettronico che arriva fino a 1/32000 di secondo, WiFi per controllo remoto e trasferimento di immagini a smartphone e tablet, video a 1080p in FullHD ed una sensibilità ISO estesa fino a 51200. Supporta file RAW a 14bit. Si tratta di una fotocamera pratica, facilmente utilizzabile e decisamente leggera.

Fujifilm X-T20. Fotocamera con sensore X-Trans CMOS III da 24.3 megapixel privo di filtro passa basso per aumentare la qualità dello scatto. L’autofocus è espandibile fino a 325 punti e sfrutta un’area centrale dedicata di 49 punti variabili e adattabili a vari generi fotografici, come ad esempio la fotografia sportiva. Può registrare video in 4K UHD. Non manca il Wi-Fi per un rapido scambio di files (come foto e video) verso smartphone e tablet oppure per sfruttare il controllo remoto.

Fujifilm X100T/F. Questa fotocamera mirrorless rientra tra quelle con ottica fissa non intercambiabile e può essere paragonata alla sorella X-E2s sotto tanti punti di vista. Rimane un’ottima fotocamera se amate questa filosofia ed approccio. Attualmente l’ultimo modello è la 100F, ma se vuoi risparmiare allora la 100T è un’ottima scelta.

Quali fotocamere mirrorless fino a 1500 Euro?

Canon EOS M5. Sebbene esista la M6 questa non è una “sorella minore”, ma piuttosto la sorella maggiore. Infatti integra tutte le novità della EOS M6, ma su un corpo molto più simile ad una reflex, soddisfano quindi le necessità di ergonomia di una buona fetta di utenti.

Panasonic Lumix DMC GX8. E’ dotata di un sensore micro 4/3 con ben 20,3 MP, uno stabilizzatore d’immagine a 4 assi integrato nel corpo macchina che se utilizzato con un’ottica stabilizzata attiva la funzione DUAL I.S. che utilizza entrambi i sistemi di stabilizzazione, quella del corpo macchina e quelli dell’obiettivo. Da grandi soddisfazioni in fase di scatto e registrazione video (dove troviamo la possibilità di riprendere in 4K avendo tutte le varie funzioni di Panasonic GH4 disponibili).

Panasonic Lumix GH4. Modello precedente, ma ancora molto valido. Sensore 4/3 da 16 MP, avanzate funzioni autofocus, corpo in lega di magnesio tropicalizzato, possibilità di scatto fino a 12 fotogrammi al secondo e ampio mirino elettronico. La GH4 è stata la prima mirrorless al momento della sua presentazione ad essere in grado di girare video con risoluzione 3840 x 2160 pixel (4K) a 30fps; oltre a questo è in grado di offrire il 1080p al massimo framerate di 96fps per incredibili slow motion. Non mancano uno schermo con movimento libero in ogni direzione, flash pop-up e funzionalità Wi-Fi e NFC.

Olympus E-M5II mette a disposizione uno schermo articolato in grado di muoversi in ogni direzione, la tropicalizzazione contro acqua e polvere e la presenza di una modalità chiamata 40M High Res Shot che genera un’unica foto da 40 MP. Si tratta di una fotocamera Micro QuattroTerzi professionale che integra un sistema di stabilizzazione su 5 assi e compensa ben 5 stop in ogni oscillazione possibile.

Fujifilm X-T1. Nonostante sia stata rimpiazzata dalla più moderna T2, offre un sensore APS-C da 16 MP e una gamma ISO che si estende da 100 a 25600 mantenendo una buona qualità d’immagine anche a valori alti e capace di generare immagini con un’elevatissima gamma dinamica. 49 punti di messa a fuoco per un autofocus veloce e reattivo, mirino elettronico, timer per sequenze time-lapse, funzioni Wi-Fi avanzate tramite l’applicazione dedicata e la resistenza ad acqua e polvere. Mirino elettronico che offre una qualità elevata che non fa di certo rimpiangere un mirino ottico classico.

Fujifilm X-T2. Essa è la nuova ammiraglia del marchio giapponese e va a sostituire la tanto amata Fujifilm X-T1. Integra un sensore X-Trans CMOS III da 24.3 megapixel, processore X-Processor PRO e un doppio slot SD, l’ingresso per microfono, un chip Wi-Fi e una porta USB 3.0. E’ la prima del marchio ad avere la possibilità di registrare video in [email protected] a 100Mbps e ad integrare un sistema di messa a fuoco rapidissimo da ben 325 punti.

Mirrorless professionali oltre i 2000 Euro?

Panasonic GH5. Panasonic GH5 integra un sensore Live MOS micro 4/3 da 20,30 megapixel, uno stabilizzatore d’immagine a 5 assi Dual I.S., registrazione video in 4K a 60fps, cattura foto fino a 6K, Bluetooth 4.0, Chip WiFi, mirino elettronico LVF OLED da 3.680.000 pixel con campo visivo del 100%, sistema di messa a fuoco da 225 punti, porta USB C, uscita cuffie e ingresso microfono, batteria da 1860 mAh e un peso complessivo pari a 725 grammi con scheda di memoria e batteria. Senza dubbio la migliore mirrorless per fare anche video.

Olympus EM1 MkII. Pensata per le esigenze professionali, questa è un’evoluzione della versione precedente

LINK UTILI

Tutte queste fotocamere puoi trovarle in una lista dedicata che puoi trovare a questo link: http://amzn.to/2qJmCHU

L’articolo ti è piaciuto? Scopri i manuali gratuiti per te iscrivendoti alla newsletter! https://www.tecnicafotografica.com/newsletter


https://medium.com/mirrorlessitalia/xiaomi-yi-m1-ecco-la-nostra-recensione-dopo-oltre-1-mese-di-utilizzo-2e0e735b336f

Alessio

Blogger, Autore, Fotografo ed Imprenditore Online, Questo è il mio progetto più importante. Guarda le mie foto su 500px o SmugMug.

Ti potrebbe anche interessare...