Olympus E-PL7 e E-PL8. Valgono la pena? - Tecnica Fotografica

Olympus E-PL7 e E-PL8. Valgono la pena?

Ciao, sono di nuovo qui su Tecnica Fotografica per esprimerti la mia opinione su queste due fotocamere Olympus E-PL. Quella che leggerai qui è una mia personale opinione su queste macchine e non devi prenderla come un valore assoluto, ma interpretare questo articolo solo come un consiglio, esente da interessi, nel caso in cui tu fossi interessato a sapere qualcosa in più su questi due corpi macchina.

Dichiarazione etica: non ci è stato chiesto di scrivere nulla sul prodotto, né ci è stato fornito compenso di alcun tipo. All’interno dell’articolo ci sono collegamenti di affiliazione. Se acquisti qualcosa dopo aver cliccato sul link, riceveremo una piccola commissione. Non preoccuparti: i prezzi rimangono gli stessi per te ma sostieni il progetto! Grazie!

Prima di continuare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »

UNA RECENSIONE DI COPPIA E-PL

In questi giorni sto analizzando per Tecnica Fotografica i prodotti di tutta la gamma Olympus per cercare di fare chiarezza su ogni modello attualmente sul mercato, esaminarne le caratteristiche, commentarle e farti capire come la penso, facendo un’analisi complessiva di ciò che ogni macchina è in grado di fare e soprattutto di non fare.

Sono sicuro che anche tu avrai notato una cosa strana in questo articolo. Come mai, questa volta, sotto i riflettori ci sono due macchine in contemporanea?

Non meritano ognuna delle due una recensione dedicata? Sì e no.

PRIMA DI TUTTO VEDIAMO COSA SONO

La E-PL 7 e la E-PL 8 sono due fotocamere mirrorless della Olympus. Entrambe con sensore Micro QuattroTerzi.

Olympus E-PL

Sono due modelli della gamma PEN, e questo è sinonimo di compattezza senza compromessi ma, come abbiamo visto nella recensione della PEN E-PL9, la compattezza non è indice di basse prestazioni.

PER QUALE TIPOLOGIA DI FOTOGRAFO VENGONO PENSATE?

Ami la fotografia? Vuoi sempre con te qualcosa per scattare? Ti piace viaggiare leggero? Non vuoi nemmeno sentir parlare di borse, bagagli e zaini fotografici? Beh, se la tua risposta è sì a tutte e quattro queste domande dovresti veramente valutare l’idea di acquistare una fotocamera mirrorless Olympus della serie PEN.

Il loro rapporto tra compattezza, portabilità, prezzo e prestazioni le rende macchine con una vera marcia in più.

OLYMPUS E-PL. VALIDE MA…

Sono sempre rimasto molto stupito nello sviscerare le caratteristiche e le prestazioni dei modelli del marchio Olympus per Tecnica Fotografica, innamorandomi ogni volta di ognuno dei prodotti analizzati.

Grazie alla recensione di Alessio ho scoperto le incredibili prestazioni della Olympus PEN-F (clicca per leggere l’articolo). Ho avuto modo di poterti parlare dell’intera gamma Olympus e in modo molto entusiastico della OM-D EM 5 Mark II.

Penserai: “facile entusiasmarsi per modelli che sono quasi dei top di gamma!”

Ebbene, sappi che stai sbagliando, perché quando ho recensito la PEN E-PL9, sono partito con aspettative molto basse, ma ne ho successivamente rivalutato la posizione nella mia personale classifica delle macchine fotografiche in commercio.

Questa volta, però, la scintilla per queste due macchine non è scattata. Cerchiamo di capire il perché.

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE OLYMPUS E-PL

IL SENSORE

La prima cosa che salta all’occhio è che in entrambe le fotocamere troviamo lo stesso sensore Micro QuattroTerzi da 16,1 Megapixel, utilizzato tuttora nella E-PL9. Si tratta anche del medesimo sensore della OM-D E-M10 Mark III.

Il sensore, quindi, è un ottimo punto a favore di queste macchine.

LO STABILIZZATORE

Lo stabilizzatore è il pezzo forte delle Olympus e anche su queste PEN troviamo uno stabilizzatore della tipologia di spostamento del sensore.

Lo stabilizzatore sul sensore è un’ottima invenzione che permette ai sensori Micro QuattroTerzi di sopperire alla loro superficie più ridotta, dandoti la possibilità di dilatare di molto la velocità minima di scatto, senza avere effetti di mosso o micromosso nelle foto.

Come già spiegato nei miei articoli precedenti questo sistema è vincente perché ti permette di non dover acquistare lenti stabilizzate molto costose e, generalmente, meno definite.

(Le lenti stabilizzate hanno dei gruppi di lenti in più al loro interno rispetto alle lenti non stabilizzate, questo per permettere all’ottica la stabilizzazione. Di conseguenza la luce che entra nella tua fotocamera sarà sempre meno nitida per ogni vetro che attraversa; quindi meno vetri la lente contiene, più ne guadagna in nitidezza).

Lo stabilizzatore in queste macchine fotografiche lavora su 3 assi. Questo vuol dire che permette di assorbire micro shock di movimenti su 3 assi. Non è fenomenale come il 5 assi della OM-D EM 5 Mark II, ma fa il suo lavoro ed è il medesimo stabilizzatore della E-PL9.

IL MONITOR

Lo schermo di queste macchine fotografiche è il medesimo, con la solita comodissima possibilità di muoversi di 80° verso l’alto per quando dobbiamo scattare con la macchina più bassa del nostro viso e di 180° verso il basso per poterti scattare comodamente dei selfie, senza dover fare più tentativi per aver azzeccare l’inquadratura.

La possibilità di snodarsi è la medesima della E-PL9 con la differenza che nella OLYMPUS E-PL 7 e nella OLYMPUS E-PL 8 la risoluzione è di 1037 mila punti e nella E-PL9 è di 1040 mila punti. Oserei dire una differenza quasi impercettibile su di uno schermo da 3 pollici.

I FORMATI DI SCATTO

Entrambe le macchine scattano sia in RAW che in JPG con una frequenza media fino a 8 fps per circa 20 fotogrammi RAW e a capacità della memoria per i file JPG.

Tutto ottimo, ma niente in più o in meno rispetto alla E-PL9.

IL WI-FI

Anche in questo caso, come per il modello superiore, ritroviamo il Wi-Fi che ti permette di spostare in modo immediato i files dalla memory card allo smartphone (ovviamente con l’app dedicata, disponibile sia per iOS che per Android).

C’è da dire, però, che nella E-PL9 sono riusciti a diminuire sensibilmente i consumi della batteria per queste operazioni wireless, considerato che la sua durata non è elevata..

I FILTRI CREATIVI

I filtri creativi non mancano e sono più o meno gli stessi in entrambe le macchine.

Sono in numero minore rispetto a quelli della E-PL9, ma sapete già come la penso…meglio scattare in RAW e apportare le modifiche successivamente in Lightroom con dei buoni preset (come quelli di Alessio Furlan e Marco Fadelli).

L’opzione dei filtri creativi la reputo poco necessaria, ma questa è una visione soggettiva dovuta al mio modo di scattare. Preferisco, infatti, scattare con la fotocamera e importare i RAW nel computer per poi svilupparli con un software dedicato.

Se sei, però, una persona che non può permettersi tutto questo iter, oppure che non ha sempre a disposizione con sé il proprio computer, che scatta spesso fuori casa e ha la necessità di postare entro poco tempo lo scatto sui social, la scelta di questa fotocamera può essere una soluzione valida e veloce. Per come scatto io, invece, non risulta un’opzione ottimale.

LE DIMENSIONI

Pochi decimi di millimetro separano una macchina dall’altra, rendendole veramente poco differenti tra di loro e rispetto alla sorella maggiore.

Olympus E-PL

Per quanto riguarda il peso la differenza tra la più leggera e la E-PL9 è di soli 23 grammi (includendo memory card e batteria).

Come un po’ per tutte le Olympus la compattezza ha determinato la presenza di una batteria di dimensioni più piccole e, quindi, di durata ridotta obbligando tutti gli utenti che scattano molto o che rimangono fuori per molte ore e giorni a doversi dotare di un sostanzioso parco batterie oltre che al parco memory card.

IL MIRINO

Entrambe le fotocamere sono sprovviste di mirino ed è possibile inquadrare la scena solo tramite il monitor. Per alcuni può essere un limite, ma per chi si sta avviando verso il mondo delle mirrorless la mancanza del mirino non dovrebbe risultare un problema.

Per chi, però, non può proprio farne a meno, esiste un view finder prodotto da Olympus che si può applicare sulla slitta del flash e funziona perfettamente come se si trattasse di un view finder built-in.

Le OLYMPUS E-PL 7 e la OLYMPUS E-PL 8 sono gli ultimi due modelli dov’è possibile montare il view finder esterno. La compatibilità è stata rimossa sulla E-PL9. Di conseguenza se proprio non puoi farne a meno tienine di conto. Personalmente ti consiglio di tenere conto anche dell’ingombro in più che ha quest’optional, che, oltretutto, va ad occupare la slitta per un eventuale flash.

IL FLASH

In queste due macchine il flash c’è, ma non è integrato. Ovvero nella confezione c’è un piccolo flash esterno da poter inserire nella slitta superiore della macchina. Non è, invece, presente un flash integrato nel corpo macchina.

Questo fattore ti obbliga a dover portare con te un, seppur piccolo, componente in più.

La mancanza del flash è stata, poi, colmata nella E-PL9 mediante l’integrazione di un flash pop-up nel corpo macchina.

IL DESIGN

Il design di queste macchine è vincente, estremamente compatto e tutto in metallo con finiture in ecopelle; tutti i modelli sono disponibili in diverse colorazioni. Ispirato al design retrò delle vecchie PEN, esso rimane fedele ma, allo stesso tempo, rinnovato. Con le ottiche tuttofare di serie rimane molto compatto.

La sporgenza sul lato destro della fotocamera ne favorisce l’impugnatura, ma rimane, comunque, un po’ esigua e di poco aiuto nel caso in cui andassi a montare un’ottica più pesante e sporgente.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MODELLI DI FASCIA BASSA O MODELLI VECCHI?

C’è da fare chiarezza su questa strategia di mercato inusuale per altre case produttrici.

Solitamente, sia nell’ambito dei computer che degli smartphone e delle macchine fotografiche, siamo abituati che quando esce un nuovo modello il modello precedente tende a sparire in pochi mesi. Perché?

Questo favorisce un’impennata nelle vendite del nuovo prodotto e una svalutazione e un’obsolescenza del vecchio molto più veloce.

Questo fatto, inoltre, rende la gamma dei prodotti sul mercato molto all’avanguardia e più solida alle critiche esterne, permettendo al marchio di non “svalutare” i propri prodotti abbassandone il prezzo pur di renderli vendibili.

A differenza di altri marchi e modelli le E-PL attualmente sul mercato non sono delle macchine uscite contemporaneamente, con differenti caratteristiche e potenziali.

Sono semplicemente l’evolversi dello stesso modello negli anni.

Ebbene sì, siamo di fronte a due modelli un po’ più vecchiotti dell’attuale ultima uscita, la PEN E-PL9:

  • La OLYMPUS E-PL 8 è uscita sul mercato nel 2016
  • La OLYMPUS E-PL 7 è uscita sul mercato nel 2014

Questo vuol dire che tutta l’evoluzione tecnologica che c’è stata negli ultimi 4 anni in casa Olympus non ha riguardato questi modelli, nei quali molte cose sono rimaste invariate.

AMAZON: “VEDI IL MODELLO PIÙ RECENTE DI QUESTO ARTICOLO!”

Io cerco sempre di non farmi influenzare dalle strategie di marketing che ti spingono a spendere per avere sempre l’ultimo modello disponibile.

Ammettilo, anche tu non vedi l’ora di puntare un nuovo prodotto per comprarlo e testarlo.

E questo desiderio si fa ancora più forte quando il nuovo modello della tua fotocamera esce in commercio.

Tranquillo, è successo anche a me. Ti consiglio, però, di fermarti un attimo e ragionare.

In questo caso ammetto di essermi trovato in difficoltà, quando sono andato a guardare i prezzi di queste due fotocamere per scrivere questo articolo.

Anche Amazon nella pagina mi consigliava di visualizzare il modello più recente in commercio e da qui mi sono sorti i dubbi se fosse ancora un acquisto valido o meno.

TIRANDO LE SOMME NE VALE LA PENA?

Andiamo a fare un’analisi finale, tirando in ballo anche qualche prezzo.

Sul sito di Mr. Bezos troviamo i seguenti prezzi:

OLYMPUS E-PL 7

OLYMPUS E-PL 8

I prezzi non seguono una reale logica, perché troviamo il modello più nuovo, ovvero la OLYMPUS E-PL 8 con obiettivo kit ad un prezzo inferiore della OLYMPUS E-PL 7, quindi, senza dubbio, ti consiglierei la OLYMPUS E-PL 8.

Bisogna, però, valutare l’offerta nel complesso e non fermarsi solo a ciò che ho scritto in questo articolo. Va tenuto conto di quanta differenza c’è con gli ultimi modelli usciti, ed è questo che secondo me porta a escludere questi due modelli meno recenti.

Se osservi i prodotti consigliati da Amazon, nella stessa pagina visualizzerai una E-PL9 solo corpo a 549,00 € ed una E-PL9 con Kit M. Zuiko 14-42mm f/3,5-5,6 a 699,00 €.

Se sei, quindi, un possessore di altre fotocamere Olympus e hai già delle ottiche per Micro QuattroTerzi, senza alcun dubbio ti consiglio la E-PL9 solo corpo.

Non perché non siano valide le altre due, ma perché si tratta di un modello più recente e più performante che puoi ottenere per una differenza di soli 110€.

Se invece devi partire da zero perché non hai ottiche e quindi si tratterebbe della tua prima Mirrorless Micro QuattroTerzi, l’offerta della OLYMPUS E-PL 8 in kit a 551,82 € non è per niente male. Se non sei proprio alle strette aspetta qualche mese perché con solo 140€ in più ti potrai prendere il modello più recente e performante della serie PEN-E.

Per quanto riguarda la OLYMPUS E-PL 7 mi sento di sconsigliartene l’acquisto perché rischi veramente di trovarti un oggetto (seppur valido) tecnologicamente un po’ passato e di difficile rivendita, nel caso in cui ti trovassi in un futuro a voler fare un upgrade della tua attrezzatura e a volerla rivendere nel mondo dell’usato.

Siamo giunti alla fine dell’articolo. Aspetto i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…! In più, se l’articolo ti è piaciuto, ti chiedo semplicemente di condividere questo articolo sul tuo social network preferito!

Davide Catoni

Appassionato di fotografia e sostenitore del blog Tecnica Fotografica ho deciso di collaborare con Alessio nello sviluppo di alcune rubriche sul blog.

Ti potrebbe anche interessare...