Stampare foto su carta lucida oppure opaca?

Share

Quando ti accingi a stampare foto online puoi scegliere varie opzioni sulla carta. Le più comuni sono la “carta lucida” e la “matte” (ovvero quella opaca).

Ma aspetta… non è che la carta “opaca” è buona solo perché non lascia impronte.

Entrambe hanno delle caratteristiche ben precise.

Quale delle due scegliere? E per quale motivo?

ASCOLTA LA PUNTATA PODCAST

Ascolta “Carta lucida o carta opaca in stampa?” su Spreaker.

Clicca sul player per far partire il podcast oppure:

❤️ Vuoi diventare un produttore del PodCast e scoprire tutti i vantaggi? Scopri il progetto su Patreon (clicca qui)💬 Vuoi farmi una domanda? Contattami su Telegram cliccando qui.


Se i miei podcast ed articoli ti piacciono ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai ogni settimana una mail con il riepilogo delle puntate, video ed articoli pubblicati! Per secondo troverai nelle prime mail dei materiali gratuiti da scaricare!. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ »


PERCHÈ STAMPARE FOTO SU CARTA LUCIDA

Cercherò di essere particolarmente concreto con questa breve guida, senza farti perdere eccessivamente tempo.

Per questo motivo ti elenco di seguito i motivi per i quali ti conviene stampare foto online seguendo le seguenti considerazioni sulle stampe che andrai a fare:

GAMMA TONALE SUPERIORE

La carta lucida garantisce una gamma tonale superiore ovvero, detta in modo semplice, ti permette di vedere nelle stampe molti più dettagli nelle sfumature del colore, luci ed ombre.

Questo è dato proprio dalla superficie più lucida che permette di apprezzare meglio la profondità dei colori.

COLORI PIÙ INTENSI E SATURI

Di conseguenza, sempre legato alla gamma tonale superiore, ti ritrovi delle immagini che hanno quasi sempre una resa nei colori più intensa.

Colori saturi e molto vividi che generalmente piacciono molto alle persone che guardano questa tipologia di foto.

Anche i neri ne beneficiano tanto da risultare molto più profondi in questo tipo di stampe.

IDEALI IN CONDIZIONI DI LUCE MIGLIORI

Un motivo per il quale dovresti valutare l’idea di stampare foto su carta lucida sta nel momento in cui sei consapevole che saranno esposte in un contesto con luce controllata.

Generalmente nelle mostre fotografiche, dove le luci sono appositamente pensate per le stampe fotografiche, la stampa su carta lucida rende meglio.

È infatti garantito il fatto che non ci possano essere riflessi fastidiosi (di cui la carta lucida soffre) e di conseguenza tutti i vantaggi della profondità tonale è ottimizzata.

IDEALE PER LE IMMAGINI A COLORI

Non va dimenticato che la carta lucida, per tutti i motivi esposti prima, di solito rende meglio con le immagini a colori piuttosto che con quelle in bianco e nero.

Photo by Toa Heftiba on Unsplash

PERCHÈ STAMPARE FOTO SU CARTA OPACA

Spesso ho sentito dire che la carta opaca va scelta se non si vuole che rimangano visibili le impronte digitali delle persone.

Ok… questo è vero, infatti la carta opaca ha questo vantaggio dato dal fatto che la porosità della superficie non lascia che l’impronta digitale sia visibile.

Per questo motivo infatti è la soluzione ideale per quando si realizzano book fotografici o album fotografici di matrimonio.

Si ragiona sul fatto che probabilmente passeranno per le mani di tante persone, quindi un trattamento “opaco” garantisce che la foto rimanga bella da vedere anche nel tempo, senza ritrovarci con mille impronte “d’annata”.

Ma non è solo quello il pregio di questa carta.

PS… sulle foto in carta lucida l’impronta può essere pulita via, ma si rischia di rigare per l’appunto la superficie.

MENO RIFLESSI

Uno dei vantaggi dello stampare foto su carta opaca (o matte) sta proprio nel fatto che, in quanto opaca, riflette meno la luce esattamente come succede per uno schermo opaca dei monitor.

Di conseguenza risulta una di quelle soluzioni ideali da adottare se:

  • sei sicuro che finirà in un ambiente dove non c’è stato uno studio sul posizionamento delle luci che illumineranno le foto
  • se non sai propri per nulla dove andranno a finire.

ASPETTO PIÙ MORBIDO

Un altro aspetto interessante dato dal trattamento “matte” (opaco) della superficie delle stampe, consiste nel dare un aspetto più morbido a tutta l’immagine nel suo complesso.

Noterai in fatti che, a differenza delle foto stampate su carta lucida, questo tipo di immagini hanno una scala tonale smorzata e meno profonda e di conseguenza anche dei neri meno profondi.

Questo è dato ovviamente dalla superficie rugosa che rende meno percettibile questo aspetto dell’immagine che vai a stampare ma ti da anche alcuni vantaggi che ti spiego di seguito.

È IDEALE PER I BIANCONERI

Se un aspetto più morbido genera una profondità dei neri meno intensa e una scala tonale smorzata, non significa che l’immagine non sia buona.

Infatti la carta opaca è ideale per le stampe di foto in bianco e nero!

Ansel Adams ha basato la sua fotografia, creando una firma indelebile nel mondo della fotografia in bianco e nero, proprio creando immagini con bianchi e neri non sempre assoluti.

La carta opaca va proprio a rendere quell’effetto tipico delle immagini di Ansel Adams e per questo motivo è diventata di conseguenza anche la carta ideale per questo tipo di fotografia.

ADATTA AD AMBIENTI MENO LUMINOSI

Il fatto che renda i neri meno assoluti, rende anche la stessa stampa ideale per gli ambienti meno luminosi.

Infatti l’ambiente poco luminoso tende ad intensificare le tonalità più scure, per questo motivo le immagini in bianco e nero su carta opaca ne guadagnano ulteriormente.

I neri guadagnano quella intensità che, di norma, gli manca ed il tutto diventa estremamente suggestivo.

IDEALE PER INGRANDIMENTI

Una cosa curiosa di questa finitura sta nel fatto che è ideale per gli ingrandimenti.

Quando tu ingrandisci un pò troppo una porzione di immagine digitale e vai a stamparla, potresti notare infatti degli artefatti tipici delle immagini digitali.

La finitura opaca, con la sua rugosità, tende a rendere questa particolarità “meno visibile” all’occhio, di conseguenza l’immagine (o porzione di essa) ingrandita, rende meglio.

È efficace anche con il rumore digitale per il medesimo motivo. Il fatto che la superficie opaca non renda perfettamente percettibile la superficie nativa della foto, rende il rumore digitale meno apprezzabile.

STAMPA FOTO: A TE LA SCELTA

Siamo arrivati alla fine di questo articolo.

Quale stampa foto scegliere? Beh… ora hai molte informazioni sottomano, devi decidere tu dove affidarti e cosa fare.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici o nel tuo social network preferito!

Grazie ancora per avermi dedicato del tuo tempo!


Foto di copertina by Annie Spratt on Unsplash

Alessio Furlan

Blogger, PodCaster e Fotografo. Quello che voglio è condividere la mia grande passione per la fotografia con te tramite PodCast ed articoli!

Ti potrebbe interessare...